Sono un caso umano

Se il mio percorso di PMA è stato tutto costellato di stranezze che caratterizzavano la mia persona, quindi disfunzioni varie ed eventuali, ovviamente quello che sto vivendo adesso non poteva essere da meno. In che senso? Nel senso che sono un caso umano e patologico, uno dei pochi al mondo (credo) dove per esempio una scopre di essere inci… (non riesco nemmeno a pronunciarla questa parola, ho una sorta di timore reverenziale) e invece di ingrassare perde peso, invece di avere un bel seno, gli vengono due prugne secche peggio di quei brufoletti che ha avuto finora. Il seno è uno dei miei crucci, non so se si è capito! Sintomi? Assolutamente nessuno, il nulla. Cosa che ovviamente mi fa andare in paranoia al primo soffio di vento, per la serie prenderla bene e con serenità. Però i valori sono cresciuti, cosa che almeno per qualche ora mi fa stare tranquilla, poi ricomincio con le mie trilogie mentali. Scherzi a parte, sto cercando di stare il più serena possibile, cosa non semplice perché veramente faccio fatica a realizzare quello che sta succedendo. Spero solo che vada tutto per il meglio e che ogni sacrificio, lacrima, dispiacere e timore possa passare il più in fretta possibile e diventare solo un ricordo lontano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: