La mia vita adesso


La mia vita è sempre iniziata dopo il Caffè. In qualsiasi parte del mondo, a qualsiasi ora fosse la sveglia, potevo dire di aver iniziato la giornata solo dopo aver bevuto il mio amato caffè. E non sono nemmeno più tanto pretenziosa, va bene anche quello americano, ormai anche quello solubile dell’aereo va bene. Purché sia caffè va bene tutto. Da un mese, sì perché il mio piccolo BabyR ha già un mese(chi ha messo l’acceleratore all’orologio? Ditemelo!) la mia vita inizia dopo aver allattato il mio piranha del cuore, avergli fatto il bagnetto, averlo cosparso d’olio e avergli cambiato il pannolino. Operazioni queste che richiedono dai 30 min all’ora e mezza a seconda che ci siano o meno incidenti di percorso come: pipì a spruzzo su mamma e pavimento non appena tolto il pannolino, oppure emergenza tetta che viene richiesta per più di 40 minuti di fila o semplicemente un po’ di mammite. Ma a volte rimango io di più nel letto a guardarti, a sentire il calore del tuo corpicino e a studiare i tuoi lineamenti, le tue facce buffe e la tua bocca da baci. Ogni giorno fai qualcosa di nuovo, impari ad afferrare le cose, sei più sveglio, fai i primi sorrisi e io mi chiedo che miracolo è mai accaduto? E io mi sento come se non avessi mai fatto altro nella vita, come se fossi mamma da sempre. Con te è tutto naturale. Ho scoperto accanto a me, anzi ho confermato un Uomo che è anche un papà fantastico. Vi fate certi discorsi voi due, siete già complici come solo gli uomini possono esserlo. Mi chiedono se mi manca la mia vita di prima. Ma non esiste un prima e un dopo, la vita è fatta di fasi e io non posso rimpiangere nulla. Ho fatto tutto quello che volevo, ho studiato, mi sono laureata, ho scelto il lavoro dei miei sogni, ho viaggiato tanto, mi sono divertita, ho ballato, letto, pianto e riso, ma adesso è iniziata una nuova fase e io sto bene in questa, non mi pesa e non mi sento affatto stretta, anzi, non vedo l’ora di divertirci insieme in giro per il mondo e portarti a vedere quante meraviglie ci sono da scoprire. La mia vita adesso inizia tendenzialmente dopo le 10, ma non perché dormo, solo perché prima devo occuparmi di te, che sarai così piccolo per un battito di ciglia e poi prenderai il volo com’è giusto che sia. La mia vita adesso non profuma più di Gucci Flora, profuma molto di più, profuma di Bimbo, di latte, di dolce, come nessun profumo al mondo potrà mai riuscire a simulare. La mia vita adesso è fatta di passeggiatine al mattino o dopo pranzo col sole, di cene con la mano sinistra perché la destra è impegnata a tenerti mentre mangi dal mio seno, di docce con te in bagno nella carrozzina, di attimi in cui mi perdo a guardare te e tuo padre insieme sul divano ad adorarvi. La mia vita adesso è molto più di quanto io potessi desiderare e immaginare e non ringrazierò mai me stessa abbastanza per non aver mollato e tuo padre per essere quello che è! 1 mese di te BabyR, tempo ti prego non correre troppo!!!

Rispondi a fr_ards@hotmail.it Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “La mia vita adesso”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: